La posizione corrente:Home > Spettacoli

“Discover the other Italy” a Shanghai

2015年05月12日 19:27 fonte:  autore: Marta Cardellini


Un progetto culturale per far scoprire le bellezze non convenzionali dell’Italia, per il quale 21 fotografi hanno immortalato le immagini più belle e caratteristiche della loro terra.

 

Dal 12 maggio 2015, la mostra fotografica “Discover the other Italy”, realizzata dal Consolato Generale d’Italia a Shanghai, l’Istituto italiano di cultura in Shanghai, la Bank of Jiangsu e tramite il patrocinio di Enit, FAI e Expo2015, è esposta per tre settimane all’Art Mall Centre K11 di Shanghai, una location cult nel mondo dell’arte e del design.

Il bello dell’Italia in mostra, al di là di Venezia, Firenze, Capri o Portofino è il concept dell’esposizione, un invito ad esplorare anche le località meno note del paese. Le 210 fotografie sono state realizzate da 21 fotografi selezionati in tutta Italia, 10 per ogni regione, più 10 per la sola città di Milano, che ospita l’Expo 2015. Accanto agli scatti per il territorio, si affianca una galleria di ritratti di volti noti, firmata da Giovanni Gastel, direttore AFIP, con l’intento di raccogliere fondi per il restauro di Villa Arconati a Castellazzo di Bollate, Milano. A fare da collante tra l'evento e la gallery di Gastel una delle 10 foto di Milano nella quale, sullo sfondo della Fontana del Delfino nel Teatro di Diana di Villa Arconati, si vede il celebre artista jazz Paolo Fresu.

Il Console Generale d’Italia a Shanghai Stefano Beltrame ha affermato: “Con questa mostra approda a Shanghai una meravigliosa parte nascosta dell’Italia. Il progetto Discover the other Italy” regala allo spettatore un nuovo punto di vista, andando oltre le tradizionali mete di Venezia, Firenze, Roma e Milano”.

Curatore artistico dell’edizione cinese è Marco Ferri, “Il progetto è ambizioso, coinvolge 21 fotografi e un grande maestro… paesaggi urbani e architetture si alternano a scenari naturali incantevoli valorizzati da fotografi eccellenti, mentre i ritratti di Gastel restituiscono la genuina bellezza di volti che si adoperano quotidianamente per rendere l’Italia un paese di cui essere orgogliosi e per questo molto apprezzato anche qui in Cina”.

Per Milano Vittore Buzzi, per la Lombardia Marco Bottigelli, per la Liguria Silvio Massolo, per il Piemonte Elena Givone, Pietro Celesia per la Valle d’Aosta, Helmuth Rier per il Trentino Alto Adige, Luigi Vitale per il Friuli Venezia Giulia, per il Veneto Moreno Geremetta, per l’Emilia Romagna Andrea Samaritani, David Butali per la Toscana, per il Lazio Alessandro Anglisani, per l’Umbria Alfonso Della Corte, per le Marche Massimo Feleziani, per l’Abruzzo Luciano D’Angelo, per il Molise Francesco Morgillo, Giovanni Auricchio per la Campania, Roberto Rocca per la Puglia, Arcangelo Palese per la Basilicata, Alfonso Morabito per la Calabria, Alfio Garozzo per la Sicilia e Nicoletta Muscas per la Sardegna.

Un’Italia da vedere e visitare, lontana dai “cliché” del Ponte di Rialto e Piazza del Campo e del Plebiscito, un excursus visuale che offre anche la possibilità di viaggiare. A Shanghai, “Discover the other Italy” si arricchirà anche di un importante contributo video, realizzato dalla fotografa Chiara Cadeddu durante l’allestimento nelle sale di Palazzo Regione Lombardia.