La posizione corrente:Home > Moda

Katy Perry sarà la testimonial dell’11.11

2016年10月20日 22:30 fonte:  autore: Marta Cardellini
Foto: China News Service


Fashion show, realtà virtuale e prezzi scontatissimi con la star americana Katy Perry: il Festival dei Single 2016 sulla piattaforma Tmall sarà un evento al di là del solo shopping, questa la promessa della compagnia cinese.

 

Il Festival dei Single per i cinesi dell’e-shopping avrà quest’anno un testimonial d’eccezione. Nei giorni scorsi Alibaba ha annunciato Katy Perry come ambasciatore per l’apertura del suo annuale evento dell’11.11, la più grande giornata mondiale di shopping divenuta famosa per i prezzi scontatissimi e le occasioni irrepetibili. In un comunicato stampa sulla presentazione dell’evento a Hong Kong, il Ceo Daniel Zhang ha riferito: «Questa giornata è diventata il punto di riferimento globale della vendita al dettaglio negli ultimi sette anni» e a seguire la notizia dell’esibizione della star americana nella serata di gala organizzata a Shenzhen il 10 novembre, la 11.11 Countdown Gala Celebration.

Katy Perry, oltre ad esibirsi nella sua performance canora, sarà anche un “ambasciatore a livello mondiale” per promuovere l’evento in tutto il mondo con la sua musica che ispira positività tra il pubblico, così ha riferito Alibaba aggiungendo che il profilo internazionale della cantante si inserisce perfettamente nel tema della serata 11.11. Conosciuta in Cina con il nome di shuiguo jie o “fruit sister” per i colori vivaci degli abiti che di solito indossa, Katy Perry ha riscosso ultimamente molto successo nel suo tour in giro per la Cina, con il tutto esaurito nei concerti a Shanghai, Guangzhou e Macao.

Alibaba ha inoltre annunciato molte novità tecnologiche per questo 2016 iniziando dalle otto ore di sfilate di moda in streaming, con la possibilità di prenotare gli abiti in tempo reale, e dalle nuove esperienze di shopping in realtà virtuale. Fra i marchi più noti che parteciperanno quest’anno ci sono il brand spagnolo low cost Zara, Nike e Uniqlo, Samsung e Bose per l’elettronica, Estee Lauder e l’Oreal per la cosmetica e per la prima volta Burberry, Target, Maserati, Apple, Victoria’s Secret and Guerlain.