La posizione corrente:Home > Appuntamenti

“Parole per cinesi” il 7 marzo a Macerata

2017年03月03日 23:01 fonte:Università di Macerata  autore: Marta Cardellini
Foto: UniMC


Se da una parte l’Italia è sempre più presente in Cina con studenti e businessmen alle prese con una delle lingue considerate fra le più difficili al mondo, l’altra faccia della medaglia è rappresentata dagli studenti cinesi che arrivano nelle università italiane e che si ritrovano a dover fare i conti con lo studio dell’italiano e della sua grammatica.

 

L’altra metà del ponte: insegnare l’italiano ai cinesi” è il titolo dell’incontro che si terrà a Macerata presso i locali di Palazzo Ugolini il prossimo 7 marzo. Durante l’evento verrà presentato il volume 日意 Parole per cinesi, edito da EUM (Edizioni Università di Macerata, 2016) di Francesco Nati. Il manuale è una guida all’uso quotidiano di parole della lingua italiana di livello A1 (Quadro comune europeo di riferimento) per studenti cinesi.

Il professor Daniele Massaccesi, docente di lingua e cultura cinese presso l’Università di Macerata, introdurrà la presentazione, spiegando i motivi che hanno portato all’organizzazione dell’evento, per poi lasciar spazio all’autore del libro e agli interventi da parte del pubblico. «L'evento è principalmente indirizzato agli studenti cinesi di lingua italiana, di cui la sola Provincia di Macerata ne ospita diverse centinaia tra Università, Accademia di belle arti e scuole private», ha sottolineato Massaccesi.

Francesco Nati, romano di nascita ma maceratese d’adozione, si laurea nel 1999 in Lingue e letterature orientali alla Ca’ Foscari di Venezia, per poi trasferirsi a Taiwan dove lavora per 14 anni come docente di lingua italiana presso varie sedi, tra cui l’Università Cattolica Fu Jen. Rientrato in Italia nel 2014, si dedica all’insegnamento e alla traduzione, in particolare per quello che riguarda l’ambito dei rapporti tra Italia e Cina.