La posizione corrente:Home > Attualità

Il gaokao per gli studenti affetti da HIV

2017年06月05日 21:52 fonte:China News Service  autore: Marta Cardellini
foto: Wechat Shanxi Evening News da Cns


Divisa fra discriminazione e non, la scelta di far sostenere il gaokao in classi separate agli studenti HIV è sicuramente un incentivo allo studio per tutti coloro che non si sentono allo stesso livello degli altri compagni.

 

Per la prima volta la Cina ha deciso di conferire un permesso speciale agli studenti affetti da HIV che devono sostenere il gaokao, l’esame di ammissione all’università. È stata la Red Ribbon School della città di Linfen, nella provincia di Shanxi, ad ottenere l’autorizzazione per far sostenere la prova nelle sue aule a 16 studenti il prossimo 8 e 9 giugno. La scuola, inaugurata nel 2004, è una delle pochissime strutture in Cina a fornire istruzione e cure mediche ai bambini che convivono con l’HIV e da quest’anno sarà la prima in tutto il paese ad aver conquistato un bel traguardo. «Dobbiamo affrontare la realtà che la discriminazione è ancora diffusa contro le persone affette da HIV o AIDS» ha spiegato il direttore Guo Xiaoping, aggiungendo che la possibilità di disporre di diversi luoghi di prova è di incoraggiamento per superare la prova con tranquillità e per non abbandonare l’idea dell’esame. «Abbiamo solo fatto del posto dove studiano e dove vivono la sede d’esame. La scuola è a circa mezz’ora dal sito delle prove e non è conveniente portare i ragazzi in un altro posto. Se i ragazzi fanno la prova insieme ad altri candidati temo si sentano nervosi» ha proseguito Guo.

La decisione ha provocato varie reazione da parte del web, diviso fra chi sostiene che l’istituzione di classi separate sia discriminatorio e chi invece ritiene che i siti separati possono rimuovere la preoccupazione degli altri e fornire spazio libero per le persone con infezione da HIV.