La posizione corrente:Home > Scambi italo-cinesi

A Milano “Studiare in Cina 2017”

2017年06月09日 22:06 fonte:Istituto Confucio Milano  autore: redazione


Mobilità studentesca e cooperazione universitaria tra Italia e Cina, a Milano la 2017 HSK Exhibition of Study Abroad and Career Program. Appuntamento il 10 giugno 2017 presso l’Università degli Studi di Milano.

 

Mobilità studentesca e cooperazione universitaria: sono questi i capisaldi del processo di internazionalizzazione della didattica e della ricerca perseguito oggi dagli atenei di tutto il mondo. Elementi sempre più importanti nel decretare, da una parte, il successo degli laureati nel mondo del lavoro di oggi e di domani e, dall’altra, la qualità della produzione scientifica e della didattica negli atenei. Nonostante il ruolo importantissimo rivestito dalla Cina in tutti i settori, incluso quello accademico, la cooperazione tra Italia e Cina in questo ambito è ancora limitata. Una debolezza che la 2017 HSK Exhibition of Study Abroad and Career Program, la prima fiera organizzata in Italia dal Centro HSK e dall’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con il Chinese Testing International Co. Ltd, si propone di colmare offrendo la possibilità a tutti gli studenti di conoscere le numerose opportunità di mobilità verso la Cina, e alle università, agli Istituti Confucio, alle loro Aule Confucio, ai loro poli didattici sparsi in tutta Italia, e alle scuole secondarie di 2° grado, di aprire nuovi canali di cooperazione e scambio culturale con i loro omologhi cinesi. 

Oltre trenta rappresentanti da 14 università di tutta la Cina si riuniranno quindi all’Università degli Studi di Milano sabato 10 giugno per presentare la propria offerta formativa agli studenti italiani e incontrare delegati di atenei e scuole italiani interessati a nuove collaborazioni con la Cina. Gli atenei cinesi presenti, tra i più prestigiosi del paese, comprendono sia università di studi umanistici, come la Beijing Normal University, la Nanjing University, la Zhejiang University, la Wuhan University e la Shanghai International Studies University, sia centri specializzati in determinate aree della conoscenza, come la Communication University of China e il Beijing Institute of Technology.

L’appuntamento, a ingresso libero, è dalle 9:30 alle 17:00, al piano terra del Polo di Mediazione interculturale e comunicazione dell’Università degli Studi di Milano (piazza Montanelli 1, Sesto S. Giovanni, Mi – MM1 Sesto Marelli).

La delegazione degli atenei cinesi sarà composta dai rappresentanti dalle seguenti istituzioni: Beijing Institute of Technology, Beijing Normal University, China International Intellectech Corporation Shanghai Company, Communication University of China, Jilin University, Nanjing University, Ocean University of China, Shanghai International Studies University, Sut Yat-sen University, Taiyuan University of Technology, Wuhan University, Xinjiang Normal University, Zhejiang University, Zhenhua International School.

 

Contatto per i giornalisti: Valentina Talia, 338.3050698 - 02 50321679, comunicazione.confucio@unimi.it