La posizione corrente:Home > Attualità

Al debutto i treni di nuova generazione “Fuxing”

2017年06月26日 21:31 fonte:  autore: Marta Cardellini
foto:Cns/Kang Yuzhan

 

Sono arrivati sulla tratta Pechino-Shanghai i treni ad alta velocità di nuova generazione della China Railway Corp., un vero passo in avanti per il sistema delle ferrovie cinesi.

  

In Cina i treni del futuro sono già una realtà, si chiamano “Fuxing” ovvero ‘ringiovanimento’ e vantano una velocità superiore ai 400 km/h. I primi due modelli sono stati inaugurati proprio oggi, nella tratta più trafficata di tutto il paese che va dalla capitale istituzionale, Pechino, a quella economica di Shanghai. Il CR400AF è partito dalla stazione ferroviaria di Pechino alle 11:05 e nello stesso tempo il modello CR400BF ha lasciato la stazione ferroviaria di Shanghai Hongqiao per Pechino.

I nuovi treni, conosciuti anche come unità elettriche multiple (EMU), sono stati progettati e fabbricati in Cina e includono un sofisticato sistema di monitoraggio che controlla costantemente le prestazioni e rallenta automaticamente il treno in caso di emergenze o condizioni anomale.

Grazie ad un sistema di trasmissione remota dei dati è inoltre possibile monitorare il treno in tempo reale per mezzo di un centro di controllo.

Lu Dongfu, direttore generale della China Railway Corp., l’operatore dei nuovi treni, ha dichiarato: «Fuxing sostiene il ruolo unico che la ferrovia ad alta velocità ha svolto nello sviluppo economico e sociale della Cina». Se i precedenti treni ad alta velocità erano caratterizzati dai caratteri "Hexiehao” ovvero ‘armonia’ che recavano all’esterno, da oggi in poi la parola corretta è‘ringiovanimento’.

La Cina ha la rete ferroviaria più lunga del mondo, 22mila km alla fine del 2016, circa il 60% del totale mondiale e la linea ferroviaria di Pechino-Shanghai si classifica come la rotta più utilizzata dai cinesi con 50,5mila passeggeri al giorno.