La posizione corrente:Home > Notizie

Mobike arriva in Italia

2017年07月26日 17:23 fonte:  autore: Marta Cardellini
foto: da Ecns


Con 8mila biciclette smart a flusso libero l’azienda cinese apre le porte del bike sharing in Italia, promettendo di portare i fiorentini e i milanesi ad una mobilità più sostenibile.

 

Sono Firenze e Milano le protagoniste del progetto di bike sharing che vede, nei prossimi mesi, arrivare un po’ di Cina nel nostro paese. A partire da agosto nelle vie fiorentine si potrà usufruire delle biciclette color argento e arancione messe a disposizione dal servizio Mobike, una delle aziende cinesi leader del settore, mentre nel capoluogo lombardo verranno messe a disposizione solo da ottobre.

L’idea, nata dalla necessità di creare una mobilità sostenibile in città, è stata presentata nei giorni scorsi dai sindaci Dario Nardella e Giuseppe Sala, in collaborazione con la cofondatrice di Mobike Hu Weiwei e Alessandro Felici di Evlonet, società partner italiana.

«In Italia sono nati e hanno vissuto i più importanti artisti del mondo – ha riferito Hu Weiwei di Mobike –  molti di questi sono stati straordinari innovatori, pensiamo al Rinascimento e all'arte antica sino alla cultura contemporanea, alla vostra capacità di progettazione, al vostro design, anche per questo siamo tanto felici che Mobike dia avvio al suo ‘viaggio in Italia’ proprio da Firenze e Milano. Il nostro impegno, in collaborazione con l'amministrazione delle città, è dedicato a migliorare i trasporti e quindi la quotidianità dei cittadini di queste due straordinarie città oltre ai turisti, in un'ottica di valorizzazione e sostenibilità».

Se Firenze ha fatto una scelta irreversibile sulla sua mobilità, dalle auto e taxi elettrici alla volontà di diventare una ‘smart city’, come ha spiegato chiaramente Nardella, Milano ha seguito la scia dando ampio spazio ai cittadini e ai turisti che optano per la bicicletta mettendosi nell’ottica di città dal profilo internazionale.